Lavori in Municipio

Le rilevazioni antisismiche hanno messo in luce la necessità di intervenire presto

Un contributo di 155 mila euro dalla Regione copre la metà del costo

«La messa in sicurezza del municipio col rafforzamento delle strutture portanti partirà in estate».
È l´assessore alle opere pubbliche di Dueville, Roberto Carollo, ad annunciare l´inizio dell´intervento che sarà necessario per contrastare gli effetti dannosi che eventuali movimenti sismici possano causare alla sede comunale.
Un anno di rilevamenti, effettuati con una strumentazione posizionata nel sottotetto dell´edificio, ha portato alla luce gli acciacchi di villa Monza. «Niente di preoccupante, anche se i dati raccolti ci hanno spinti ad agire in via preventiva - aggiunge -. Con la bella stagione, quindi, verranno installati dei tiranti nel granaio».
L'assessore Roberto CarolloNella soffitta del municipio saranno posizionate delle catene che serviranno a tenere uniti e stabili i muri del corpo centrale.
Questa sarà la prima di una serie di operazioni che l´amministrazione andrà ad effettuare sulla struttura per renderla antisismica. «Il costo complessivo dell´intervento si aggira attorno a 325 mila euro. A dicembre è arrivato il contributo di 155 mila euro dalla Regione, che coprirà il 50 per cento circa della spesa totale», aggiunge Carollo.
«In questi giorni, poi - sottolinea - abbiamo anche approvato in Giunta la proposta di inserire il rifacimento del solaio sopra la sala consiliare, secondo intervento necessario al municipio, nel piano triennale delle opere pubbliche. Questo passaggio ci ha consentito di avanzare una richiesta di contributi all´Istituto regionale ville venete. Il secondo intervento avrebbe un costo complessivo di 178 mila euro: speriamo di riuscire ad ottenere il finanziamento già quest´anno, altrimenti la futura amministrazione dovrà aspettare il 2015».
Per l´adeguamento statico e sismico di tutta la struttura sarebbe necessario più di un milione di euro. «Per il momento questi sono i due interventi più urgenti, i primi da portare a termine nei prossimi mesi», continua l´assessore.
Casa del Comune da 142 anni, villa Monza è stata progettata nel 1715 dall´architetto Francesco Muttoni. In quasi trecento anni, solo recentemente hanno cominciato a venire alla luce i segni dell´età sull´edificio. I movimenti rilevati dall´apparecchiatura installata nella soffitta probabilmente sono stati innescati dal terremoto del giugno 2012. «Come primo provvedimento precauzionale, già all´inizio del 2013 avevamo deciso di prendere delle misure preventive sgomberando il sottotetto del municipio utilizzato come archivio. Tutto il materiale cartaceo è stato poi trasferito nel nuovo spazio predisposto nella zona ex Lanerossi - conclude Carollo -. Appena arriveranno altri finanziamenti, avanzeremo con i lavori».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.