Zaffaina si dimette per mancanza di dialogo

Notizia davvero divertente: Zaffaina si dimette dal consiglio comunale dove svolgeva il ruolo di capogruppo della lista Dueville Futura. Forse ha altro da fare. Forse si è reso conto che l'inconsistente ruolo di oppositore non gli consentirà di avere la minima possibilità di sfidare di nuovo Giusy alle prossime elezioni. Forse si è solo stufato di occuparsi di politica essendovi negato. Ma sapete con che motivazioni lascia il consiglio comunale? Mancanza di dialogo. Oh bella, finora con una motivazione del genere qualcuno abbandonava la maggioranza, ma perchè dovrebbe essere un motivo di abbandono da parte della minoranza? Se la maggioranza non dialoga cosa impedisce alla minoranza di mobilitare l'opinione pubblica riempiendo su qualche tema la sala consiliare in modo da costringere la maggioranza a dialogare. Cosa impedisce di presentare mozioni od ordini del giorno sui quali costringere la maggioranza non solo a dialogare ma persino a votare? In realtà, più che mancanza di dialogo da parte della maggioranza, sembra proprio mancare a Dueville la presenza stessa della minoranza. Meno male che ogni tanto arriva qualche noitizia spassosa a ricordarcene la presenza. A sostituire Zaffaina toccherebbe all'agguerrita Cornelia Donà. Saprà l'amazzone leghista costringere al dialogo la maggioranza?

Leggi l'articolo>>>

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.