Elettronica e indie al Giardino Magico con il festival Møde

RASSEGNA. Questa sera e domani sei band

Iniziano gli Anangel Argonaut poi i Machweo, chiudono i Warias

Dopo tre anni torna la rassegna musicale Møde: il Busnelli Giardino Magico di via Rossi ospiterà un mini-festival di due giorni che andrà in scena oggi e domani proponendo sei gruppi - tra elettronica, alternative rock e contaminazioni ambient - appartenenti al panorama underground locale e noti anche a livello nazionale.La due giorni nello spazio culturale di Dueville verrà inaugurata questa sera dal live di Anangel Argonaut, musicista thienese che crea con computer, sequencer e strumenti musicali un'elettronica dai toni soffusi e dai suoni ricercati. Seguirà l'esibizione di Machweo, artista che con laptop e chitarra presenterà brani electro ambient, ibridati di trance. Nel 2016 il musicista di Carpi ha pubblicato il disco "Musica Da Festa", un album che intende omaggiare la musica da club degli scorsi decenni. Machweo spesso applica la tecnica del field recording ovvero delle registrazioni eseguite fuori da uno studio come ad esempio in grandi spazi aperti. Chiuderanno la serata i Warias, progetto veneziano che fonde psichedelia, new wave e afrobeat. Il gruppo, ideato da Matteo Salviato, ex bassista di The Soft Moon, e da Giulio Marzaro, presenterà un live energico e allo stesso tempo catartico. Le ritmiche delle canzoni sono scandite dalle percussioni, accompagnate da interventi di voci riverberate e da imponenti chitarre fuzz. Tra le atmosfere primordiali emergono bongos, djembe ed elementi di world music. Møde continuerà domenica 21 agosto con i thienesi ClayToRide che calcheranno il palco duevillese a partire dalle 20.30. Il trio composto da chitarra, basso e batteria, suonerà brani dal gusto alternative rock, tra accenni punk e tinte indie, contenuti nella loro ultima fatica discografica, l'album "Glass Vessels" pubblicato nel 2015. Toccherà poi ai veneziani Hund, gruppo nato nel 2014, dediti ad un indie rock caratterizzato da chitarre riverberate e atmosfere ovattate. Nel 2015 hanno pubblicato il singolo "Lands", uscito per l'etichetta milanese Wwnbb che ha già prodotto artisti come Be Forest, Welcome Back Sailors e Brothers in Law. Imbracceranno poi gli strumenti i duevillesi Panda Kid, trio che con influenze lo-fi, new wave, garage e punk, suoneranno i brani di "I Saw My Soul Leaving", raccolta di singoli uscita per l'etichetta californiana Lolipop Records in collaborazione con Fdh records e Already Dead Tapes. Chiuderanno i C+C=Maxigross band veronese che suona un pop psichedelico. Il gruppo l'anno scorso ha pubblicato il secondo album "Fluttarn", in cui risaltano armonizzazioni vocali e suoni vicini al folk rock degli anni '70. Durante la sua carriera la band si è esibita in oltre 200 concerti. L'ingresso alle due serate sarà ad offerta libera. Porte aperte dalle 19.

Tagged under: giardino magico

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.