Dueville, una rimonta con beffa

C SILVER. Sportschool penalizzato dalle decisioni arbitrali sconfitto dal Cittadella alla sirena

Quarta sconfitta di fila per lo Sportschool che però questa volta esce dal campo a testa alta dal match giocato in casa del Fisio&Sport Cittadella, con i biancorossi che hanno più di una ragione per censurare l'operato di un duo arbitrale non all'altezza di una sfida bella e combattuta. Partita, in pratica un derby, che come scritto non ha certo deluso e che è stata estremamente combattuta con Cittadella che nel primo tempo ha potuto contare su un D'Incà che segna 20 punti sbagliando uno solo tiro. Al rientro dopo l'intervallo lungo il match vive i momenti decisivi e a essere protagonisti sono i due fischietti che, dopo un minuto di gioco, espellono Shcherbyna che dopo aver subito un vistosissimo fallo (non fischiato) a rimbalzo ha la colpa di non consegnare ad un arbitro il pallone ma di deporlo a terra. L'incredibile decisione scatena la reazione di coach Bortoli, che viene sanzionato con un "tecnico", mentre un dirigente vicentino viene allontanato dal tavolo degli ufficiali di gara. Con i quattro liberi guadagnati Cittadella si issa sul +10 ma lo Sportschool ha il grande merito di non disunirsi. I vicentini rimangono in partita e, nell'ultima frazione, iniziano a rimontare, con lo Sportschool che a fil di sirena, vede Trevisan fallire di un nulla il tiro che vale la vittoria. Dueville che tra l'altro nell'ultima frazione subiva un'altra grottesca decisione arbitrale, con Caneva che veniva punito, con un "tecnico", per aver spinto un compagno di squadra.

Tagged under: sport basket

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.