Dueville imbattibile, ha centrato un altro titolo

CORSA CAMPESTRE. A villa Bonin-Longare gli atleti guidati da Faccin raggiungono i vertici della graduatoria alla fine della quarta prova del campionato provinciale CSI

MONTECCHIO PRECALCINO La Polisportiva Dueville conquista l'ennesimo titolo provinciale di corsa campestre.La rivale diretta, Atletica Union Creazzo, ha provato a far scendere in campo la squadra al completo ma non è bastato per battere, almeno una volta in questa stagione invernale, la corazzata duevillese guidata da Gianni Faccin che, sebbene orfana di alcuni suoi assi, ha comunque vinto la classifica di giornata affermandosi nuovamente come la miglior realtà a livello provinciale.Nella cornice del parco di villa Bonin-Longare dove si è svolta la quarta ed ultima prova del campionato provinciale CSI valida anche come prova unica del campionato regionale Fidal. L'organizzazione è stata curata dalla Polisportiva Montecchio Precalcino. Nella maggior parte delle gare i campioni provinciali di corsa campestre sono stati gli stessi vincitori a livello Csi ad eccezione della categoria ragazze, cadetti e cadette. Nelle esordienti affermazione netta di Agnese Pasqualetto (Risorgive), vincitrice nella prova di Tezze sul Brenta, che sfida per la prima volta Linda Zerbinati (Alpini), prima classificata nelle altre gare del campionato provinciale, oggi terza. Zerbinati si consola con la conquista del titolo provinciale Fidal. Seconda un'ottima Elisa Semenzato (Colli Berici). A livello maschile poker di vittorie per Mattia Fin (Valchiampo), calciatore di F.C.D Alto Vicentino, autore di una gara al comando fino alla fine. L'impegno agonistico della mattina è stato per il giovane promettente un ottimo riscaldamento in vista dell'amichevole di calcio del pomeriggio a Marano Vicentino.Nelle ragazze pronostici rispettati con la doppietta, targata Dueville, di Emily Faccin e Marta Zilio che, due settimane fa a Rossano Veneto, hanno trascinato Vicenza sul tetto del Veneto del Trofeo delle province di corsa campestre. Tra i ragazzi grande allungo sul rettilineo finale dell'atleta di casa, Tommaso Moro, che è riuscito ad imporsi su Andrea Scalcon (Vimar Marostica)e Luca Milan (Colli Berici). Tra le under 16 assenti Francesca Dalla Pozza e Chiara Lobba della Polisportiva Dueville. A tagliare per prima il traguardo è stata Anna Rossi (Vimar Marostica) che riesce ad avere la meglio sulla compagna e triatleta Benedetta Pellizzer staccandola nell'ultimo tratto in salita. Tra i cadetti ancora un oro per Marostica grazie a Nicola Viero. Ben si comportano Nicola Cristofori (Dueville) e Vishavjeet Singh (Malo) a completare il podio. Nella categoria allievi Atletica Valli del Pasubio fa tripletta grazie a Jacopo Piazza, Pietro Sartore e Nicola Carollo. Tra le under 18 Lucrezia Palma si impone su Maddalena Fontana (Atletica Vicentina). Nel cross corto inedita uscita sui prati per il velocista, azzurrino ai Mondiali under 18, Michele Rancan (Valchiampo), che ha dovuto saltare la stagione invernale a causa di un infortunio. La gara assoluta femminile ha visto la vittoria di Rebecca Lonedo (Creazzo) davanti alla compagna di allenamento Nicole Pozzer che si è staccata solo nel finale. Lo specialista della corsa in montagna, Marco Dalle Molle (Dueville) riesce a domare nella prova assoluta gli atleti di casa, Luca Guerra e Francesco Pesavento.

Tagged under: atletica sport

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.