Dopo 40 anni rivede la staffetta Mary

DUEVILLE. Un pezzo di storia vicentina
Salvata dai nazisti
Commozione e ricordi all´incontro fra Marion Klein e la Arnaldi

Mary Arnaldi e Marion Klein si sono incontrate dopo più di 40 anni. Un faccia a faccia quello tra le due signore, coinvolte in prima persona dalla Shoah nel vicentino durante la seconda guerra mondiale, durato mezz´ora: due settimane fa l´austriaca, che ora ha 74 anni, e la sorella del Giusto tra le Nazioni Rinaldo Arnaldi, che quest´anno compie 102 anni, hanno ricordato il passato e le vicissitudini dei Klein. Nella casa a Dueville di Mary, non sono mancate le parole per “Loris”, nome di battaglia di Arnaldi, che assieme al parroco don Antonio Frigo, organizzò la fuga degli ebrei da Tonezza prima che venissero internati ad Auschwitz.
Così Marion, che allora aveva solo quattro anni, riuscì a sopravvivere scappando in Svizzera. L´incontro è stato l´occasione per l´austriaca di rinnovare la riconoscenza nei confronti di Rinaldo e del parroco di Tonezza, che grazie al loro coraggio sono riusciti a mettere in salvo i genitori Alexander e Agnes Klein, Marion e il fratello maggiore Oscar, diventato poi un famoso musicista jazz. Le due signore non si incontravano dal 23 marzo 1969.

La staffetta partigiana Mary Arnaldi con Marion Klein

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.