Logo

Dolomiti e Himalaya in mezzo secolo di Cai

Stasera la sezione con 400 soci è all´oratorio di Dueville

Testimoni e foto, ci sarà pure il presidente nazionale

Mezzo secolo di storia raccontato attraverso le immagini e le testimonianze dei soci. Questa la scelta del Cai Dueville che vuole festeggiare i cinquant´anni di attività con la presentazione di un libro che raccoglie oltre 250 immagini e i racconti di alcuni dei protagonisti di questa lunga storia. Circa 400 soci ed un dinamismo eccezionale hanno consentito al Cai Dueville di ricavarsi un ruolo importante nel campo dell´alpinismo e dell´escursionismo vicentino.Tra le tante vicende documentate nel libro “Cai Dueville – 50 anni di storia” (Editrice Veneta - Vicenza) spicca quella che nel 1989 ha portato una spedizione vicentina fino alla vetta dello Shivling, cima himalayana di 6583 metri. Una storia che non è fatta solo di grandi spedizioni extraeuropee intraprese da molti iscritti del Cai Dueville (Canada, Patagonia, Zona himalayana ...), ma anche e soprattutto da attività alla portata di tutti, sia di chi ha spiccate capacità alpinistiche sia di chi, semplicemente, ama fare quattro passi in montagna avvalendosi però delle capacità organizzative di chi la montagna la conosce bene.
La scelta dei responsabili della sezione Cai Dueville, guidati dal presidente Graziano Colpo, di raccontare attraverso un libro che nelle 170 pagine dà ampio spazio alle testimonianze dirette di tanti protagonisti, ha portato alla realizzazione di un´opera piacevole da sfogliare e da leggere.
La presentazione avviene oggi alle 20,30, all´Oratorio Santa Maria, in piazza Monza a Dueville. Parteciperanno il presidente nazionale del Cai, Umberto Martini, il sindaco di Dueville, Giusy Armiletti, molti dei protagonisti dell´ ascesa allo Schivling e personaggi dell´alpinismo vicentino e veneto. M.P.B.

Tagged under: associazioni libri eventi cai
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.