Dimissioni di Zaffaina in Consiglio comunale «Non c'è più dialogo»

DUEVILLE. L'annuncio nell'ultima assemblea

Se ne va l'esponente di minoranza in protesta con il sindaco e la giunta

Nicola Zaffaina, capogruppo della minoranza consiliare di "Dueville Futura", lascia il Consiglio comunale. Dopo avere dichiarato i propri intenti durante l'ultima seduta consiliare, ha inviato una nota al sindaco per comunicare la propria decisione. «Come anticipato durante l'ultima seduta, le presento le mie dimissioni dal Consiglio comunale. Inutile far parte di una presunta assemblea che, come unico scopo, ha quello di ratificare decisioni della maggioranza, prese da una sola fazione o addirittura da una limitata parte di essa, che nascondendosi dietro alla parola "democrazia" decide secondo il proprio parere e pretende pure di ottenere approvazione dagli altri - spiega Zaffaina, ex capogruppo di "Dueville Futura" - Quantomeno dall'esterno, senza nessun vincolo di rappresentanza, avrò modo di esprimere un parere a seguito del quale non vi sia una votazione o una replica che è sempre stata palesemente di partito». Al momento non è ancora stato comunicato chi rimpiazzerà il consigliere uscente e chi ricoprirà la carica di capogruppo nella minoranza. «Sono molto dispiaciuta che il consigliere Zaffaina abbia preso questa decisione. Nel gioco delle parti normali discussioni tra maggioranza e opposizione possano a volte essere più sentite e accese del solito. È sintomo di quanto tutti cerchino il bene per il proprio territorio - ribatte il sindaco Giusy Armiletti - Ciò che non posso accettare è l'accusa che le nostre repliche sono di partito: ogni giorno ascoltiamo i bisogni e le richieste dei cittadini per arrivare poi a fare sintesi e prendere decisioni».

Tagged under: consiglio comunale

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.