Con un milione traffico sicuro e pista ciclabile

DUEVILLE. La giunta ha dato ieri il via libera

Confermato il piano delle opere
Un rondò all'uscita autostradale

Più di un milione e 200 mila euro di opere nel 2018. A prevederlo è il programma triennale dei lavori pubblici approvato ieri mattina dalla giunta comunale duevillese. Il piano votato da sindaco e assessori prevede che nel 2018 vengano realizzati interventi come la pista ciclabile lungo il fiume Bacchiglione e la rotatoria in uscita dall'autostrada Valdastico. «Come ogni anno sono stati stanziati 350 mila euro per la manutenzione ordinaria - spiega l'assessore ai lavori pubblici, Davide Zorzo - Altri 125 mila euro, di cui circa 90 mila di contributo regionale, verranno impiegati per il rifacimento di alcuni tratti di illuminazione pubblica in varie zone del Comune e in particolare in via Sant'Anna, via Bacchiglione e in un tratto della strada Marosticana. Nel programma c'è anche la realizzazione della pista ciclabile sull'argine del Bacchiglione, intervento da 225 mila euro e per il quale è stato ottenuto un contributo ministeriale. Il nuovo tratto, che collegherà via Bissolati al ponte di Vivaro, poi si unirà ai percorsi ciclabili nei territori di Caldogno e di Vicenza». L'ultimo intervento previsto per il 2018 è il rondò all'uscita del casello duevillese dell'A31. «Un'opera che, con la ciclabile tra via Marzotto e via De Gasperi, rientra nell'accordo pubblico-privato dello scorso gennaio con Alì Spa - aggiunge l'assessore all'urbanistica Enrico Pianezzola - Come contropartita alla variante che verrà proposta durante il prossimo Consiglio comunale, l'azienda si è impegnata a investire più di 555 mila euro per l'intervento che, se non ci saranno intoppi, inizierà in estate. La rotatoria risolverà un annoso problema di traffico all'uscita della Valdastico».

Tagged under: lavori pubblici

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.