Con La Compagnia delle Donne ai tempi del viceré

GRUPPI. Al debutto proprio in questi giorni
A Villa Mezzalira di Bressanvido un testo ispirato al suo passato
La Compagnia delle Donne proporrà un lavoro di Sara Vettorello

Mancano pochi giorni al debutto di "Ghe jera 'na volta on re, ... ansi on viceré", nuova commedia firmata da Sara Vettorello per la Compagnia delle Donne di Dueville, formazione amatoriale tutta al femminile che dal 2015 propone lavori dialettali legati alla storia e alle tradizioni vicentine. Diretto da Giuliano Grillo, lo spettacolo avrà la sua prima venerdì alle 21 a Villa Mezzalira di Bressanvido, inserita nel cartellone della Festa della Transumanza: una scelta non casuale, visto che l'allestimento è nato da una proposta dell'assessore alla Cultura di questo Comune, Lucia Tomasetto, e che la trama si basa sul libro "Resorgive" di Girolamo Mezzalira. Sabato 6 ottobre, invece, la messinscena approderà al Teatro Busnelli di Dueville, in apertura della rassegna "Radici". Scenario della commedia è appunto Villa Mezzalira, detta del viceré, perché qui risiedeva l'arciduca Ranieri d'Austria: sulle vicende degli antichi abitatori della villa, dal gastaldo alla servitù, ai quali il viceré dava ampia autonomia, si snoda il racconto, che strizza l'occhio alla vita quotidiana dell'epoca e alle tradizioni del paese, prima fra tutte proprio la transumanza, praticata ancora oggi. Sul palco saranno impegnate le attrici Cristina Basso, Monica Cavaggion, Rosanna Cimolai, Cosetta Dalle Carbonare, Teresa Dal Molin, Roberta De Franceschi, Annalisa Iseppi, Antonietta Mabilia, Raffaella Miotello, Simonetta Vicino e Sara Vettorello. Quest'ultima si conferma dunque autrice di riferimento del gruppo, per il quale ha iniziato a produrre testi teatrali dal 1998 con "El concorso de belessa" da un testo di Giorgio Golin, lavoro seguito da altri nove titoli messi in scena dalla disciolta compagnia I Due Villani; per le sue "Donne", invece, ha già scritto "La sagra de sant'Anna" e "Quatro fiole da maridare".

Tagged under: teatro

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.