Ciclabile sul Bacchiglione Via libera, arrivano i soldi

DUEVILLE. Affidamento dei lavori entro l'anno nell'ambito del progetto di collegamento a Vicenza

La Provincia finanzia metà dei 350 mila euro necessari Armiletti: «Era previsto solo il primo stralcio ma ora possiamo completare l'opera che valorizzerà il Bosco»

Dal parco "Le Sorgenti del Bacchiglione" fino al centro di Vicenza in bicicletta e viceversa: sarà possibile grazie al progetto della pista ciclabile sull'argine del fiume, condiviso da Comune di Dueville e Provincia. Grazie a un contributo provinciale l'iniziativa, per il tratto duevillese, potrà essere avviata entro la fine dell'anno. Al termine delle opere, che avranno un costo complessivo di 350 mila forniti in egual misura dai due enti, si potrà usufruire dei 2 chilometri e 800 metri di ciclabile che affiancherà il Bacchiglione. «L'opera in questione è stata pensata diversi anni fa e in passato ha subito una battuta d'arresto a seguito dell'alluvione del 2010», ricorda il sindaco Giusy Armiletti. «Da allora, non si era riusciti a concretizzarla anche per le difficoltà riscontrate nel reperire i fondi necessari. Mi fa quindi piacere che in questi mesi sia stato possibile riuscire a trovare un'intesa con la Provincia. In particolare ringrazio il consigliere delegato Valter Orsi per aver ascoltato le richieste di Dueville e aver capito l'importanza, assieme all'intero consiglio provinciale, di questa via di collegamento intracomunale che darà la possibilità, tra le altre cose, di raggiungere l'area naturalistica delle sorgenti del Bacchiglione in sella a una bicicletta». Inizialmente l'intero progetto era stato suddiviso in due stralci, il primo di 2 chilometri per 225 mila euro, mentre il secondo di 800 metri per 125 mila euro di spesa. Grazie a una delibera del consiglio provinciale, che ha concesso il finanziamento dei Comuni richiedenti un contributo per la realizzazione di opere connesse con la viabilità provinciale nell'ambito della ciclabilità collegata, l'Amministrazione di Dueville ha ricevuto 175.000 euro per la pista sull'argine sinistro del Bacchiglione. Grazie al cofinanziamento provinciale, conferma Armiletti, l'intervento può essere realizzato in un'unica tranche collegando via Bissolati al ponte di Vivaro sulla strada provinciale 101, ovvero il primo stralcio dell'opera, per poi continuare con la seconda parte fino al confine di Caldogno. La pista ciclabile proseguirà poi per il territorio calidonense e raggiungerà infine la zona centrale di Vicenza. Per ricevere la quota stanziata dalla Provincia, il Comune dovrà avviare le procedure di gara per affidare i lavori entro la fine del 2018.

Tagged under: Vivaro piste ciclabili

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.