Carte false in Comune per avviare l´attività

È iniziato nei giorni scorsi in tribunale, davanti al giudice Pachera, il processo al noto imprenditore Giuliano Fosser, 61 anni, di Torri di Quartesolo, con un ruolo di socio all´interno dei supermercati Prix e volto conosciuto nel mondo dello sport vicentino per il suo impegno anche come sponsor. L´imputato, difeso dall´avv. Renato Carretta, è accusato di falsità in scrittura privata.
I fatti contestati a Fosser risalgono al gennaio del 2011 e sarebbero avvenuti a Dueville. In base a quanto ricostruito dalla procura, l´imputato avrebbe prodotto, sotto la sua responsabilità, nella qualità di legale rappresentante della società “Feman srl”, una «dichiarazione-accettazione nomina a preposto per attività di somministrazione di alimenti e bevande» al Comune di Dueville, su cui avrebbe apposto la firma - ritenuta dagli inquirenti falsa - di Mirco Pegolo, 51 anni. Quest´ultimo, assistito dall´avv. Marco Ellero, potrebbe costituirsi parte civile in aula per chiedere un risarcimento dei danni.
Questa falsa scrittura privata consegnata al Comune gli avrebbe fatto ottenere l´autorizzazione all´apertura dell´attività.
Fosser si difende dalle accuse; ora dovrà farlo in aula, davanti al giudice.

Tagged under: processo

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.