Buca nell'asfalto «A cedere è stato un tubo di scolo»

DUEVILLE. La conferma di "Acque Vicentine"

Un cedimento ad un tratto di tubatura della rete delle acque meteoriche. Sarebbe questa la causa della buca creatasi lungo via Astico Antico, a Povolaro di Dueville, nei giorni scorsi e che, nonostante l'intervento degli operai comunali, si era riaperta dopo poche ore. Dunque, mistero risolto per una vicenda che aveva fatto allarmare i residenti, con intervento e sopralluogo dell'ufficio tecnico municipale. «Proprio per il problema alle condotte delle acque bianche - come hanno spiegato dalla società "Acque Vicentine" di competenza dell'Amministrazione comunale - l'asfalto a caldo gettato in un primo momento per riempire la buca, formatasi a poca distanza dalle scuole elementari della frazione e in una zona molto frequentata, di giorno e di sera, non aveva retto neppure poche ore, venendo risucchiato con riapertura dello squarcio.Così, dopo la segnalazione di alcuni cittadini, insospettiti dallo strano fenomeno che avrebbe potuto mettere in pericolo ciclisti e motociclisti, il Comune ha richiesto l'intervento di "Acque Vicentine", che ha compiuto un sopralluogo per capire l'origine del danno e per risolverlo, in attesa del maxi progetto di separazione della rete fognaria che sarà presentato ai residenti a fine mese e che interesserà tutto il territorio di Povolaro, storicamente ricchissimo nel sottosuolo di acqua di falda.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.