Una sala d´incisione per dj e musicisti al centro giovanile

Il . Inserito in Articoli del 2013

DUEVILLE. Grazie ai contributi della Regione

Il Comune trasformerà l´attuale stanza utilizzata per le prove

«La sala prove del centro giovanile? Un progetto vincenteche ora diventerà anche studio di registrazione». A dirlo non è solo l´assessore alle politiche giovanili Giusy Armiletti, ma anche i numeri e i finanziamenti regionali ottenuti per trasformare lo spazio in via dei Martiri in una sala d´incisione. «Nel 2008 il Comune ha dato il via a questa iniziativa che in quasi sei anni è stata teatro delle prove di un centinaio di musicisti, dai deejay di musica elettronica ai rocker, dai jazzisti ai bluesman, tutti tra i 12 ed i 50 anni», spiega Armiletti.
«Qualche settimana fa è arrivata la conferma dell´approvazione da parte della Regione della proposta di creare uno studio di registrazione, accompagnata da un finanziamento che coprirà il 40 per cento dei 3.500 euro necessari. La cifra restante arriverà tramite la quota di affitto che ogni musicista versa mensilmente per poter usufruire della strumentazione. I ragazzi ora – conclude – frequenteranno un corso per imparare i segreti del mestiere e, con l´anno nuovo, inizieranno a registrare».