Fuga di 2 km. dopo il furto È placcato in campagna

Il . Inserito in Articoli del 2013

DUEVILLE. L´ inseguimento iniziato fra gli scaffali di un ipermercato per un bottino di 37 euro

Un romeno è stato denunciato assieme al complice. A fermarlo un luogotenente dei carabinieri del Coespu che ha visto la scena

Un episodio movimentatissmo, sotto gli occhi di decine di persone e automobilisti. È successo all´IperSimply di Povolaro dove un cittadino romeno, dopo esser stato scoperto mentre cercava di rubare generi alimentari per 37 euro, ha tentato la fuga tra i clienti, venendo acciuffato nella vicina campagna.
Dopo aver distanziato alcuni dipendenti del centro commerciale che lo inseguivano, pensava di essersela cavata. Ma il fuggitivo non ha tenuto conto della presenza di un carabiniere fuori servizio che in quel momento si trovava nel punto vendita di Povolaro. Dopo un lungo inseguimento, l´uomo è stato acciuffato dal militare in servizio al Coespu di Vicenza. Teatro del furto è stato l´esercizio commerciale lungo la Marosticana. Il romeno V.N.A., con la complicità del connazionale A.M.M rimasto all´interno, dopo aver pagato merce di scarso valore, ha sottratto il cibo senza pagarlo.
Scoperto dal personale ha compiuto uno scatto da centometrista fuggendo all´esterno del supermercato con alle calcagna alcuni addetti del punto vendita.
Il trambusto ha attirato l´attenzione del luogotenente dell´Arma che non ha esitato a intervenire. Una caccia al ladro durata qualche minuto, partita dal parcheggio dell´IperSimply e continuata attraverso i campi adiacenti. Dopo un paio di chilometri lo straniero è stato raggiunto e bloccato dall´allenato carabiniere, che ha subito allertato i colleghi del nucleo radiomobile di Thiene, in quel momento erano di pattuglia nel Duevillese per controlli.
Al termine degli accertamenti sia il fuggitivo che il complice sono stati denunciati in stato di libertà per furto in concorso. La merce trafugata dagli scaffali del supermercato è stata interamente recuperata e restituita. Proprio l´IperSimply di Povolaro, considerando il periodo di crisi, aveva devoluto alla Pro loco di Dueville e all´associazione “San Vincenzo de´ Paoli” 7 tonnellate di alimenti, che corrispondono a 13 mila pasti. «Erano prodotti non più vendibili, prossimi alla scadenza o con confezioni rovinate o aperte, ma tuttavia ancora perfettamente commestibili», ha voluto ricordare la dirigenza della catena di supermercati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA