Articoli del 2013

Tutti gli articoli de "Il Giornale di Vicenza" del 2013 riguardanti Dueville

Una sala d´incisione per dj e musicisti al centro giovanile

Il . Inserito in Articoli del 2013

DUEVILLE. Grazie ai contributi della Regione

Il Comune trasformerà l´attuale stanza utilizzata per le prove

«La sala prove del centro giovanile? Un progetto vincenteche ora diventerà anche studio di registrazione». A dirlo non è solo l´assessore alle politiche giovanili Giusy Armiletti, ma anche i numeri e i finanziamenti regionali ottenuti per trasformare lo spazio in via dei Martiri in una sala d´incisione. «Nel 2008 il Comune ha dato il via a questa iniziativa che in quasi sei anni è stata teatro delle prove di un centinaio di musicisti, dai deejay di musica elettronica ai rocker, dai jazzisti ai bluesman, tutti tra i 12 ed i 50 anni», spiega Armiletti.
«Qualche settimana fa è arrivata la conferma dell´approvazione da parte della Regione della proposta di creare uno studio di registrazione, accompagnata da un finanziamento che coprirà il 40 per cento dei 3.500 euro necessari. La cifra restante arriverà tramite la quota di affitto che ogni musicista versa mensilmente per poter usufruire della strumentazione. I ragazzi ora – conclude – frequenteranno un corso per imparare i segreti del mestiere e, con l´anno nuovo, inizieranno a registrare».

Bassanese torna a casa pensando al cd

Il . Inserito in Articoli del 2013

CONCERTO. Dopo il successo ottenuto al Cabaret Sauvage, questa sera l´artista sarà a Dueville
Dai fasti parigini alle radici del Busnelli
C´è il titolo: L´amore (è) sostenibile

DUEVILLE

Fine anno tutto vicentino per il cantautore Luca Bassanese che, dopo Parigi, torna a suonare a casa propria. Il Teatro Busnelli di Dueville ospiterà infatti questa sera il concerto dell´artista, accompagnato come sempre dalla sua Piccola Orchestra Popolare.
Dopo il tour intitolato "Per l´acqua, per la terra, per la dignità dei popoli", con il quale ha toccato varie città italiane, Bassanese è stato invitato a suonare al Cabaret Sauvage di Parigi per "Le bal Rital" e al Teatro Sant´Alfonso Maria de´ Liguori di Pagani, nel Salernitano, per il conferimento dell´attestato di merito all´impegno civile (Premio Nazionale "Marcello Torre").
Il concerto di questa sera a Dueville, dice Bassanese, "sarà l´occasione per ritornare a casa e depositare tutte le sensazioni di un anno in viaggio tra musica e parole dopo l´uscita del disco ´Popolare Contemporaneo, per l´acqua, per la terra, per la dignità dei Popoli´ ".
Sarà anche l´ultima occasione per quest´anno di vedere in scena Luca Bassanese che, dopo questo concerto, si dedicherà con l´amico, produttore e coautore Stefano Florio al nuovo album, che avrà per titolo "L´amore (è) sostenibile", previsto in uscita a marzo per l´etichetta discografica Buenaonda. E molto probabilmente questa sera si potrà avere un assaggio del nuovo disco in anteprima.
Il concerto si terrà al Teatro Busnelli di Dueville, dove spesso agli esordi Luca Bassanese ha presentato i suoi dischi, da anni luogo importante d´incontro tra arte e cultura coordinato dalla Cooperativa Dedalofurioso, dove si spazia dalla musica al teatro e al cinema, con rassegne tra storia e memoria e importanti ospiti nazionali e internazionali. Luogo ideale per Luca Bassanese che ama il contatto diretto con il pubblico, che in questo teatro potrà assistere a uno spettacolo a stretta vicinanza con l´artista.
Inizio concerto alle 21. S.R.

Il gruppo degli scout in piazza con la Befana

Il . Inserito in Articoli del 2013

Torna la Befana di Dueville, quella con le scarpe tutte rotte e il fazzolettone scout attorno al collo.
Come ad ogni Epifania da oltre vent´anni, il gruppo scout duevillese passerà domenica 5 gennaio, dalle 18 alle 20, a consegnare caramelle e dolciumi ai bambini. Per attirare l´attenzione della ventina di vecchiette munite di scopa e di amico spazzacamino che gireranno per le vie del paese, sarà necessario esporre su un davanzale o su un terrazzo una candela accesa, in un posto che sia ben visibile. I bambini potranno così godersi l´attesa, sbirciando fuori dalla finestra illuminati dalla fiammella. Per chi vorrà sarà possibile effettuare delle donazioni alle Befane.
Tutte le offerte che verranno raccolte durante la serata saranno devolute in beneficenza alla Caritas diocesana.
Nelle scorse edizioni gli scout hanno sostenuto una missione in Bolivia, il Centro Professionale Hurtado di Scampia, il progetto Jonathan che accoglie carcerati in una casa famiglia a Vicenza e molte altre iniziative umanitarie.
Oltre a tutto ciò i ricavati serviranno anche a finanziare il fondo di solidarietà della parrocchia che, a sua volta, ripartirà le sovvenzioni tra i progetti duevillesi che necessitano di soldi. M.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 mila euro per aiutare le Filippine

Il . Inserito in Articoli del 2013

“Eticamente”:

La tradizione di “Eticamente” viene interrotta, ma per una buona ragione. Per molti anni l´amministrazione comunale di Dueville ha destinato una parte dei fondi del bilancio per finanziare iniziative umanitarie nei paesi in via di sviluppo. Questi aiuti economici venivano donati al termine della rassegna, che si tiene ormai tradizionalmente nel mese di maggio, al termine di un´attenta analisi dei vari progetti in gara per aggiudicarsi i contributi. Per il 2013, invece, la Giunta comunale ha deciso di destinare 10 mila euro in favore della popolazione filippina colpita lo scorso novembre dal tifone “Haiyan”.
«Questo calamità naturale ha provocato più di 6 mila morti accertati, quasi 30 mila feriti, circa 1.800 dispersi danneggiando oltre un milione di abitazioni. In tutto, le famiglie coinvolte da “Haiyan” sarebbero 2 milioni e 600 mila», spiega l´assessore all´associazionismo Giusy Armiletti.
«La somma verrà devoluta alla popolazione colpita attraverso l´associazione Missionari Saveriani Onlus di Parma che, tramite gli enti cattolici locali, si adopererà per la ricostruzione delle case distrutte, soprattutto nelle aree più remote e meno assistite dagli organi governativi e dalle grandi agenzie internazionali».

Regalo dalla Regione

Il . Inserito in Articoli del 2013

Versata l´ultima tranche per l´opera
348 mila euro per la tenenza dell´Arma
Circa 2 milioni destinati durante l´anno da Venezia Carollo:«Se i progetti sono validi i contributi arrivano»

Babbo Natale è arrivato in municipio a Dueville, lasciando qualche regalo sotto l´albero dell´amministrazione. Come promesso dall´assessore regionale al bilancio Roberto Ciambetti, sono arrivati nelle casse dell´ente locale i tanto auspicati 348 mila euro di contributi, ultima tranche di quel milione e 700 mila euro versati dalla Regione per la nuova tenenza dei carabinieri. «Con questi soldi siamo riusciti a chiudere il bilancio con più tranquillità: avremmo comunque rispettato il patto di stabilità, ma forse posticipando qualche pagamento», spiega Roberto Carollo, assessore alle finanze e alle opere pubbliche. «Le attuali minoranze, in campagna elettorale, dicevano che non saremmo riusciti ad ottenere contributi per il colore politico della nostra lista, che tra l´altro è civica, diverso da quello di Provincia e Regione. Nell´ultimo anno siamo riusciti a portare a casa circa 2 milioni di euro dalla Regione. Per me, questo significa che quando i progetti sono validi i contributi arrivano indipendentemente dalla bandiera».
Oltre alla partecipazione economica alla realizzazione della caserma, il Comune ha incassato 155 mila euro, sempre da Venezia, per effettuare l´opera di posizionamento di alcuni tiranti nella soffitta della sede municipale. «Questo intervento servirà a fermare i lievi movimenti statici che abbiamo rilevato nel corso del 2013. La quota regionale andrà a coprire circa il 50 per cento del costo dei lavori. Anche questa buona notizia ci è arrivata qualche settimana fa» aggiunge Carollo.
«È invece del mese scorso la comunicazione dei 70 mila euro di contributi necessari per la sistemazione del tetto della scuola media. Sono fondi dello Stato assegnati, però, dalla Regione» conclude. M.B.