Logo

A Sarcedo in 450 e il Dueville va subito in fuga

CORSA CAMPESTRE. Il campionato provinciale targato CSI è ripartito ieri proponendo agli specialisti un tracciato ad anello altamente tecnico e spettacolare

Lonedo non ha tradito le attese centrando il primo podio a spese della compagna di squadra Tessaro
Tra gli amatori domina Franco

A Sarcedo il percorso che non ti aspetti. Inizia in salita il campionato provinciale CSI di corsa campestre con la prova inaugurale che è andata di scena nella mattinata di ieri nella splendida cornice dei vigneti della Fattoria Sociale La Costa di Sarcedo.450 atleti hanno affrontato con grinta e determinazione l'impegnativo percorso ondulato ad anello. L'organizzazione è stata affidata al Sarcedo, in collaborazione con Montecchio Precalcino e il patrocinio del Comune di Sarcedo.Numerosa la partecipazione alla prima prova della rassegna provinciale sui prati con ben 50 partenti in tutte le categorie giovanili dagli esordienti ai cadetti, a dimostrazione dell'ottimo lavoro promozionale svolto dalle società. Tra gli esordienti si è messo in luce Matteo Bernardi (Summano) che nella discesa finale ha trovato lo spunto giusto per aggiudicarsi la vittoria mentre al femminile prima piazza per Nicole Capitanio (Creazzo), che sta seguendo le orme della sorella Annie, tra le migliori in regione nelle prove multiple. La categoria ragazze vede l'affermazione di Emily Faccin (Dueville), atleta che vanta un personale di 3'10 nei 100 e 4m 55 nel lungo, che ha la meglio su Agnese Pasqualetto (Risorgive) che esordisce nella categoria superiore cogliendo un ottimo argento dopo aver vinto il titolo provinciale 2015 nella categoria esordienti. Terzo posto per Emma Barattini (Valdagno). Pietro Rizzo (Dueville) conquista la vittoria con un ottimo finale seguito dagli atleti della Valchiampo David Fin e Cristian Perego. Nelle cadette ritorna a farsi vedere Francesca Dalla Pozza (Dueville), argento lo scorso anno ai tricolori studenteschi nei 1000, che coglie il successo davanti a Saliha Assam (Colli Berici) e Anita Francis (Creazzo). Nell'ultimo tratto di discesa Andrea Zamperetti (Valchiampo) sferra l'attacco vincente aggiudicandosi la gara cadetti davanti ad un ottimo Nicola Cristofori (Dueville) che ci ha provato fino all'ultimo a contrastare l'atleta di Cornedo. Tra gli allievi si impone Gurpreet Singh (Malo). Era la grande favorita della gara assoluta femminile e non ha deluso le attese Rebecca Lonedo, alla prima uscita con la maglia del Dueville che da metà del primo giro prende la testa della corsa arrivando al traguardo con un vantaggio importante sulla compagna di squadra e di allenamenti Gloria Tessaro, in ripresa da un problema al piede. Al maschile verso la fine dell'ultimo giro Mirko Lazzaretto (Dueville), triatleta di Marostica, rompe gli indugi e va a vincere in solitaria i 5km di gara. Michele Franco (Caldogno) si conferma il numero uno nella gara riservata agli amatori mentre i più veloci nel cross corto sono stati Enrico Brazzale (Summano) e Silvia Pento (Spazi Verdi). La Polisportiva Dueville ribadisce essere squadra da battere per il titolo provinciale.

Tagged under: corsa sport
Democratici per Dueville © - All rights reserved.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.