A Passo di Riva chiude la scuola attiva da 40 anni

DUEVILLE. Dopo la votazione all'unanimità in Consiglio comunale

Da due anni niente iscrizioni in prima. A settembre il trasloco a Povolaro per i 39 bambini di terza e quarta assieme a quattro maestre e al bidello

Agli occhi di chi non l'ha vissuta, la "Renzo Pezzani" di Passo di Riva appare una scuola piccola, modesta, anonima. Una scatola di cemento anni '80 incastrata tra le case di una frazione schiacciata tra Dueville e la Marosticana. Per generazioni di bambini e genitori però, l'ementare di via Adige è stata, oltre che luogo di formazione, anche spazio di crescita, incontro e confronto che ora, quasi 40 anni dopo la sua apertura, si appresta a chiudere per sempre. Non ci sarà una nuova campanella il prossimo settembre per il plesso che a giugno serrerà il portone e saluterà le ultime tre classi ospitate nelle sue cinque aule, due delle quali, in un biennio orfano di prime sezioni, già vuote. Con il voto unanime del Consiglio comunale è stato messo nero su bianco lo smantellamento della primaria, da tempo a rischio accorpamento e ormai privo di speranze, a causa del calo delle nascite. Dei 56 alunni oggi iscritti, tolti i 17 di quinta che andranno alle medie, i restanti 39, le future quarta e quinta, saranno spostati in blocco alla scuola "Don Bosco" di Povolaro, a circa un chilometro e mezzo di distanza, dove li seguiranno anche i 4 insegnanti e il bidello. Una decisione amara ma non più procrastinabile alla luce delle richieste di razionalizzazione dei servizi e di ottimizzazione dei costi. «Non è una delibera che abbiamo approvato a cuor leggero - assicura l'assessore all'istruzione Marisa Binotto - Abbiamo incontrato più volte genitori e dirigente scolastico, ma la strada era tracciata». Colpa di «numeri spietati», come li definisce il coordinatore della "Pezzani" Francesco Casale. Dispiacere e un senso di smarrimento prevalgono tra i genitori: «C'è rammarico - commenta la rappresentante delle mamme e dei papà Chiara Zanghiera - Questa è la conseguenza del calo della natalità e di una società che non aiuta più la famiglia. Vista la situazione attuale, altre scuole probabilmente chiuderanno».

Tagged under: passo di riva scuola

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.